Vuoi vedere che Minguccio... tra larghe intese, coccinelle e sfondi blu

In prima fila Lanfranco Di Gioia, Antonicelli, Valentini e altri

L’aria che tira è da concerto del Primo Maggio, la piazza rossa di San Giovanni. Il richiamo dal palco è un mantra di sonorità rock, indie, con un pizzico di middle pop. L’intesa tra PD e NCD a Rutigliano è reale e tangibile anche nel logo: coccinella rossa con pallini e sfondo blu. Destra e sinistra, insieme, per Rutigliano, con Minguccio Altieri candidato sindaco e liste a lui collegate: Partito Democratico, Nuovo Centro Destra, Nuovo Centro Sinistra, Rutigliano Protagonista, Progetto Città, Realtà Italia.

“Rutigliano ha bisogno di verità. La musica deve cambiare, si sta alzando un vento fresco, che spazzerà via il male”. È solo uno dei tanti e più applauditi passaggi del pubblico comizio di lunedì sera, in una gremita piazza XX Settembre. Prima del concerto, Altieri presenta la squadra dei giovani candidati e non, responsabili di ciascuna lista, dando loro la precedenza. Accolto da un bagno di folla, il candidato sindaco presenta il nuovo sito e pagina facebook “Vuoivederecherutigliano.it”.

E poi, giù di slogan e attacchi. “Non possiamo asfaltare le strade solo quando deve passare la processione”. E ancora stilettate contro Romagno e l’amministrazione uscente: “La nostra adesione non è comprata o avvilita dal mercimonio che si sta vedendo da un mese a questa parte”. Altieri definisce Romagno “il sindaco delle 2, un sindaco assente, che usa la scala di emergenza per evitare il pubblico”, mentre la folla lo incita: “Alle 3 del pomeriggio viene! Se pure…”. Il rovente comizio si conclude a tarallucci e vino rigorosamente casereccio.

Sul nostro sito, www.rutiglianoweb.it, del network di comuni “La Voce del Paese”, troverete l’audio integrale di tutti gli interventi. Intanto, l’appuntamento è in rete, sulla pagina facebook “Vuoi Vedere che Rutigliano”.