Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Non c’è tre senza quattro: Rosa Romito conquista il quarto seggio per Forza Italia

Rosa Romito

 

 

Esulta Forza Italia quando Romito Rosa scatta come quarto consigliere della lista, che si impone con ben quattro seggi in Consiglio: Michele Maggiorano con 504 voti, Donatella Lamparelli con 242 preferenze, Nico Saffi e la Romito rispettivamente con 228 e 195 consensi. Terminata la proclamazione in presenza della Commissione Elettorale, raccogliamo i primi commenti a caldo di alcuni di loro.

È l’avvocato Romito, esultante, la prima a concedersi ai nostri microfoni: “È inutile dire che sono felicissima – ci dice sorridendo – ce l'ho messa tutta. Ringrazio tutti i miei elettori e non. Mi impegnerò al massimo per migliorare Rutigliano”. Altra eletta nella lista capeggiata da Romagno è Donatella Lamparelli, impiegata. “Sono felicissima di aver conquistato il quarto seggio con la consigliera Romito. Spero di metterci tutta la determinazione e l'impegno che mi contraddistinguono. Lo faccio soprattutto per il bene del paese. Ringrazio vivamente e di cuore chi mi ha sostenuto e mi ha dato fiducia. Speriamo davvero tutti di fare un ottimo lavoro, lo dobbiamo alla nostra città”. Tra abbracci di congratulazioni, riusciamo a rubare qualche parola anche a Nico Saffi, impiegato: “Sono felicissimo e credetemi non è stato facile quest'altro mese di attesa, perché si sentiva in giro che qualcosa poteva cambiare e per noi di Forza Italia qualcosa è cambiato. È entrata un'altra donna e siamo felici. È un avvocato e una persona competente. Siamo sicuri che andremo a migliorare quanto ci eravamo già ripromessi di fare”. L’imprenditore Vanni Pavone è invece il più giovane dei consiglieri, eletto dalla lista “I Moderati”, che è riuscita ad accaparrarsi in Consiglio ben tre seggi. “Siamo a questa prima esperienza – afferma – e spero di dare il mio meglio, di mettere in pratica le mie idee per far sì che Rutigliano cresca e continui a lavorare bene con tutti noi”. Infine il sindaco Romagno manifesta la sua soddisfazione, pur con una vena di rammarico: “C'è la sorpresa di un consigliere in più al partito Forza Italia, anche se è saltata, purtroppo, una persona che avrei voluto tenere in Consiglio. È la regola dei numeri, c'è poco da fare. Sono comunque soddisfatto degli eletti, ora si deve solo iniziare a lavorare”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI