Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Vito Pascazio nominato coordinatore Cgil Rutigliano

pascazio (1)

 

Vito Pascazio, 52 anni, è stato nominato Coordinatore della Cgil di Rutigliano. Impiegato nelle Poste dal 1982, comincia la sua attività sindacale nel 96
all’interno della categoria Slc, prima come coordinatore provinciale settore Poste, successivamente come Segretario Provinciale area servizi del settore lavoratori della comunicazione. E’ da quattro anni coordinatore Regionale settore Poste. Dopo la lunga esperienza maturata nella Slc, Vito Pascazio viene chiamato a coordinare la Camera del Lavoro di Mola di Bari lo scorso anno. L’affidamento a coordinare anche la Camera del Lavoro di Rutigliano
rappresenta per me motivo di grande orgoglio oltre che impegno e responsabilità politica, dichiara Pascazio. Nell'ottica di un coordinamento delle camere del lavoro, allargato all’ambito territoriale di riferimento, ritengo opportuno condividere congiuntamente alle compagne e ai compagni, una piattaforma politica comunale a partire dai piani sociali di zona, continuando sulle politiche attive del territorio e del lavoro. Sono certo di poter interpretare questo ruolo con il contributo di validi compagni il cui coinvolgimento e la cui partecipazione non verrà mai a mancare. Cercheremo sin da subito di animare una discussione politica territoriale capace di dare risposte a chi il lavoro ce l’ha ma anche a chi il lavoro lo cerca, soprattutto ci
batteremo per la difesa dei diritti universali che ogni Amministrazione deve garantire ai propri cittadini. Lunedì 29 settembre la segreteria provinciale della Cgil Bari ha formalizzato la proposta per la nomina del nuovo coordinatore cittadino che ha raccolto il consenso dei segretari provinciali delle categorie e di tutti i partecipanti alla riunione. Vito Pascazio è il nuovo coordinatore della Cgil di Rutigliano. Apprezzo molto lo sforzo suppletivo del compagno Pascazio, ha commentato il Segretario Generale della Cgil di Bari Pino Gesmundo, che oltre allo straordinario lavoro che sta facendo su Mola, sono certo farà altrettanto nella Camera del Lavoro di Rutigliano. C’è bisogno di rilancio forte, a cominciare dai servizi, per creare una piattaforma di sviluppo essenziale per un comune come Rutigliano che presenta una vivacità del sistema produttivo che si basa fondamentalmente sull’agricoltura. Il
compagno Pascazio, ha concluso Gesmundo, saprà valorizzare le risorse del territorio nonché i suoi abitanti, facendo diventare la Camera del Lavoro un importante punto di riferimento cittadino
Ufficio Stampa Cgil Bari

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI