Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Incentivi agli ultra 65enni: un'opportunità anche per gli artigiani

L'assessore Anna Ancona

Articolo pubblicato sull'unico giornale di Rutigliano. Su "La Voce del Paese - ediz. Rutigliano", una delle dieci edizioni dell'intero network, nelle edicole sabato scorso.


È stata prorogata al 31 marzo 2015 la scadenza dei termini di partecipazione, inizialmente stabiliti al 1 marzo, dal bando "PR.A.A.L. - Progetti di Vita Indipendente per Anziani Ultra 65enni", destinato proprio a questi ultimi, con requisiti di grave disabilità accertata, residenti in Puglia almeno da 12 mesi prima della pubblicazione dell'Avviso e che vivano presso il proprio domicilio e nel proprio contesto familiare con reddito individuale a ogni titolo percepito non superiore ad €. 30.000,00.

Il bando, compreso nelle iniziative dell'Ambito Territoriale n.11, di cui fanno parte il Comune capofila di Mola di Bari, il Comune di Rutigliano e quello di Noicattaro, prevede contributi di massimo €. 6.000,00 ad ultra 65enni che decidano di effettuare progetti di "ambient assisted living", ovvero di interventi di miglioramento e ristrutturazione di impianti presso la propria abitazione: tra questi rientrano l'installazione di sensori in grado di rilevare alcuni parametri critici dell'ambiente quali gas e allagamento, l'installazione di sistemi e circuiti di videosorveglianza, la messa in sicurezza della propria casa tramite un sistema di gestione tramite computer e l'installazione di rilevatori di alcuni parametri ambientali quali, ad esempio, temperatura ed umidità, la possibilità di effettuare chiamate vocali verso numeri di emergenza e il controllo per l'assunzione regolare di medicinali.

___________________________________________________________________

Rivolto ad artigiani e professionisti del settore tecnico e impiantistico

"Si tratta di un progetto molto interessante, che coinvolge sia la categoria di artigiani e professionisti del settore tecnico e impiantistico, sia quelle fasce di cittadini che sono costretti a vivere in solitudine e che devono provvedere alla propria salute e al proprio benessere psicofisico", ha evidenziato l'assessore alle Politiche Sociali Anna Ancona.

"É un'iniziativa che non solo potrebbe dare lavoro agli artigiani, creando economia, ma che allo stesso tempo punterebbe a migliorare le condizioni di vita e di sicurezza degli ultra 65enni, qualora decidano di effettuare lavori di manutenzione e di miglioramento tecnico nelle proprie case. Ritengo che la proroga del bando sia un'occasione da non perdere, che permetterebbe a molti nostri concittadini di vivere in maniera più serena."

Commenti  

 
#1 Centro Domos 2015-03-17 10:55
Per informazioni in merito al bando PrAAL [censored]domoticasociale.it centro convenzionato con la Regione Puglia per l'attuazione del progetto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI