Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Clima disteso in consiglio comunale. Valenzano chiede scrutatori disoccupati

roberto romagno anna ancona consiglio comunale

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese - edizione Rutigliano" nelle edicole da sabato scorso.

 

“Un dibattito stranamente pacato”

Clima disteso in sala consigliare. Seduta chiusa in poco più di due ore

Si è aperto con un minuto di raccoglimento il consiglio comunale di giovedì, un silenzio istituzionale voluto per ricordare le vittime del mare al largo di Lampedusa e le popolazioni del Nepal colpite da un violento terremoto.

Cinque i punti all’ordine del giorno in una seduta che è durata poco più di due ore: la proroga della scadenza dei termini di pagamento dell’imposta di pubblicità annuale; la proroga di scadenza dei termini di pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche; l’interrogazione presentata dai consiglieri di opposizione Altieri, Berardi, Martire, Valentini e Valenzano inerente la nomina dei rappresentanti del Comune di Rutigliano; l’interrogazione – presentata dagli stessi consiglieri di minoranza – inerenti l’area di sgambamento per cani all’interno del centro abitato; infine, l’interrogazione presentata dagli stessi inerente l’apertura e il funzionamento del Museo Civico.

Argomenti, questi, affrontati sinteticamente: inaspettatamente gli interventi sono stati meno del solito ed anche il clima è sembrato più disteso, gli animi tranquilli, rispetto a quello che normalmente siamo abituati a vedere. “Un dibattito stranamente pacato” – così lo ha definito il consigliere Domenico Altieri durante un intervento. Potremmo definirlo come un consiglio comunale in allegria. Sarà che il sole primaverile mette tutti di buon umore!


Elezioni regionali

Valenzano chiede che gli scrutatori siano scelti tra disoccupati e studenti

Prima di passare ai punti all’ordine del giorno, il consigliere di opposizione Giuseppe Valenzano chiede la parola per una richiesta in merito alla nomina degli scrutatori alle elezioni regionali: “Chiedo al Sindaco che (oltre al sorteggio) quest’anno sia fatto da parte di tutti un ulteriore passo in avanti, tenendo in debita considerazione le categorie più svantaggiate e più colpite da questa crisi: lavoratori disoccupati e studenti”. “Con un’azione congiunta di tutti, potremmo subito verificare le forme per privilegiare nei criteri di nomina queste categorie”.

Anche il consigliere Giampaolo interviene, portando in scena una problematica, probabilmente già nota a molti rutiglianesi: “Passando da via Conversano ieri sera tardi, ho notato (superata la rotonda) la nuova collocazione dell’ultima fermata dei mezzi pubblici. Questa mattina mi è giunta a riguardo anche una telefonata. Ho notato che almeno per l’ultimo pullman delle 11.30 diventa un po’ pericoloso per le donne che aspettano, perché la fermata si trova ad angolo in una posizione buia”. Questa situazione causerebbe disagio in termini di sicurezza personale.

Il consigliere chiede di riuscire a trovare una collocazione “leggermente inferiore” per evitare che l’ultima fermata dei mezzi pubblici non sia problematica per chi deve aspettare l’autobus. “Non possiamo permettere che a quell’ora ci siano persone in quella posizione, quindi credo sia giusto trovare un’altra ubicazione”.


 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI