Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Il consigliere Valentini interroga il Sindaco

Rutigliano- Il Consigliere Oronzo Valentini Interroga il Sindaco Romagno

Articolo pubblicato su "La Voce del Paese" nelle edicole la settimana scorsa

Rutigliano: zero cantieri per lo sport


Il consigliere comunale di Rutigliano Oronzo Valentini ha posto una interrogazione al Sindaco Dott. Roberto Romagno e per conoscenza al Presidente del Consiglio comunale avente ad oggetto la condizione degli impianti sportivi rutiglianesi. L'interrogazione del consigliere Valentini affronta anche il tema della ex Virtus Rutigliano costretta al trasferimento a Noicattaro e a modificare la denominazione in "Associaizone Dilettantistica Sportiva Virtus Noicattaro". Il consigliere Valentini interroga il Sindaco circa lo stato delle strutture sportive poste in via Adelfia. Valentini difende lo sport come valore per la comunità rutiglianese. 

Si riporta il testo dell'interrogazione del consigliere Oronzo Valentini. 

 

Rutigliano, 05 giugno 2015

Al sindaco dott. Roberto Romagno

SEDE

E P.C. Al presidente del Consiglio Comunale

SEDE

 

 

OGGETTO : Interrogazione con inserimento all’o.d.g.  del Consiglio Comunale ( ex art- 20 Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari) inerenti gli impianti sportivi comunali e la vicendA della squadra “Virtus  Rutigliano”.

Il sottoscritto valentini Oronzo in qualità di consigliere comunale di minoranza presenta la seguente interrogazione:

 

PREMESSO

 

CHE in merito agli impianti sportivi comunali è stata predisposta dalla competente commissione consigliare ed approvata all’unanimità una mozione, nella quale si deliberava:

-         Di dare mandato all’amministrazione Comunale affinché  provveda immediatamente a verificare le migliori soluzioni per l’affidamento in concessione definitiva a terzi del servizio pubblico di gestione dell’impianto sportivo sito in Via L. Favale;

-         Di dare mandato all’Amministrazione comunale affinché intervenga urgentemente per la risoluzione delle problematiche relative all’impianto sportivo tensostatico di via Adelfia per consentire lo svolgimento delle attività della squadra rutiglianese Virtus e pertanto del Campionato nazionale di calcio a cinque e per rendere fruibile la struttura alle altre società sportive che ne fanno uso;

-         Di dare mandato al Sindaco affinché stipuli adeguate convenzioni e/o affidamenti con le società sportive rutiglianesi per regolamentare la gestione delle strutture sportive;

-         Di dare mandato all’Amministrazione comunale affinché prenda in considerazione la  possbilità di aderire al secondo progetto “1000 Cantieri per lo Sport”;

 

CHE nel corso della seduta di Consiglio Comunale del 26.03.2015 è stato ritirato il punto inserito all’ordine del giorno: “Discussione in ordine agli impianti sportivi sul territorio comunale” con l’impegno dell’Amministrazione Comunale a predisporre entro il 30 aprile u.s., una ricognizione dettagliata della situazione delle strutture e dello stato delle convenzioni con le associazioni sportive;

 

CHE in particolare, a tutt’oggi, non è stato risolto il problema, ben noto, riguardo all’inidoneità dell’impianto tensostatico sito in Via Adelfia, nonostante l’urgenza e considerata la diffida pervenuta dalla “Federazione Italiana Gioco Calcio- lega Nazionale Dilettanti Divisione calcio a cinque” alla “Virtus Rutigliano”;

CHE con la diffida del 18.02.2015 indirizzata al Presidente della Virtus, a firma del Segretario della Federazione Italiana Gioco Calcio-Lega Nazionale Dilettante Divisione calcio a Cinque, era stato evidenziato che: “In riferimento alla omologazione dell’impianto… visto il Regolamento degli impianto sportivi della Divisione Calcio a Cinque, riportato nel C.U. no. 43 del 28.08.2014, con particolare riferimento alla posizione esterna degli spogliatoi ed ai relativi percorsi per il raggiungimento del terreno di gioco da parte dei giocatori ed ufficiali di gara si suggerisce di apportare le modifiche necessarie per rendere tale struttura idonea allo svolgimento delle attività del Campionato Nazionale di Calcio a Cinque

CHE altresì, nella stessa era stato specificato che “ in difetto, la Commissione Impianti sportivi della Divisione Calcio a Cinque potrà non confermare l’omologazione del suddetto impianto per la stagione sportiva 2015/2016

 

CONSIDERATO

 

CHE il termine per la presentazione della ricognizione sugli impianti è trascorso da oltre un mese;

 

CHE non essendo stato effettuato alcun intervento all’impianto tensostatico di Via Adelfia, la Virtus  ha chiesto al Comune di Noicattaro di utilizzare il palazzetto dello sport per avere la possibilità di iscriversi al nuovo campionato e ha pertanto cambiato la denominazione in Associazione Sportiva Dilettantistica Virtus Noicattaro, con sede legale nel comune di Noicattaro.

 

CHE la Comunità Rutiglianese, a causa della grave inerzia dell’Amministrazione Comunale, continua a perdere importanti opportunità di crescita e sviluppo per il mondo sportivo ed associativo locale;

Tutto ciò premesso e considerato:

 

INTERROGA

 

Il Sindaco

 

Per conoscere le motivazioni per le quali non ci sono stati interventi tempestivi per la risoluzione delle problematiche inerenti agli impianti sportivi comunali, in particolare riguardo all’impianto tensostatico sito in Via Adelfia,

Per sapere se e come l’Amministrazione Comunale intenda affrontare e risolvere le problematiche in questione.

 

Oronzo Valentini

 

Rutigliano-Interrogazione Consigliere Oronzo Valentini per lo Sport Rutigliano-Interrogazione Consigliere Oronzo Valentini Sport

Commenti  

 
#3 il giusto 2015-06-18 17:21
caro "Liam" la gente a rutigliano ha dato il verdetto negativo x loro alle amministrative dell'anno scorso proprio x le loro marachellate quando erano al timone........non avete credibilita' Valentini volete creare solo un grande sconquasso lo devi capire una volta x tutte datti all'ippica!!!
 
 
#2 Liam 2015-06-15 17:41
il giusto - parole sante!
 
 
#1 il giusto 2015-06-11 17:13
perche' non ti autointerroghi insieme a l. digioia e ai tuoi coleghi di merende sugli impianti sportivi che sono stati realizzati quando tu avevi le mani in pasta ed eri vicesindaco specialmente sull'impianto di via adelfia........proprio li avete fatto l'inguacchio e mo te ne vieni a fare scuola di morale e a cercare giustizia a chi in quei tempi non partecipava con voi!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI