Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Pinuccio Valenzano in lotta contro gli “evasori della differenziata”

Rutigliano- Il vicesindaco Pinuccio Valenzano

Articolo pubblicato su “la Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Ronde Notturne con Vigili ed Ecozoofile e fino a 500 euro di multe per i trasgressori

Rutigliano, comune Riciclone. Questa l’onorificenza che ha conferito per ben tre volte Legambiente alla nostra comunità. Comune Riciclone, sì, ma non del tutto.

Nonostante il tasso di riciclo dei Rifiuti Solidi Urbani sia ormai arrivato alla stratosferica percentuale dell’ 80%, questo non è ancora sufficiente. La lotta in difesa dell’ambiente non ammette riposo e i personaggi politici in primis difendono in prima linea il risultato ambientalista conseguito.

Stiamo parlando nello specifico dell’operato del vicesindaco Pinuccio Valenzano, insignito nella seconda amministrazione Romagno della carica di Assessore all’Ambiente oltre che alle Politiche Agricole. L’instancabile operato del vice di Romagno l’ha portato a richiedere la collaborazione della Polizia Municipale per la caccia contro gli “evasori della differenziata”.

È vero sì che l’80% della popolazione porta a compimento un piccolo gesto quotidiano, ogni sera permette agli operatori della ditta Gassi di ritirare a domicilio i rifiuti differenziati, esiste però il 20% circa dei cittadini che ricorrono a “mezzi alternativi”. Comportamenti scorretti ed incivili molto frequenti sono, ad esempio, l’abbandono di buste indifferenziate a ridosso delle campane del vetro, ai lati delle strade di maggiore o minore viabilità, gettare i propri rifiuti nella vicina Noicattaro (che però oggi ha fatto partire la differenziazione di rifiuti),altre possibilità originali o, nelle peggiori delle ipotesi, gettare i propri rifiuti domestici in strade vicinali o lungo la Circonvallazione.

Per questo motivo sono partite dall’assessore dal pollice verde, vere e proprie ronde notturne, organizzate tra Polizia Municipale, Guardie Ecozoofile e privati cittadini. A questa ronda ha preso parte anche lo stesso Pinuccio Valenzano, accompagnato dall’amico e collega consigliere Tonino Troiani, scovando un caso sovversivo.

D’ora in poi, chiunque verrà colto in flagranza potrà essere multato per una somma che oscilla tra i 25 ai 500 euro, a seconda della gravità del caso. Con questa azione punitiva si cerca di scoraggiare comportamenti che danneggiano l’ambiente e di conseguenza la salute dei cittadini nonché l’immagine urbana di Rutigliano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI