Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Rinviato il punto riguardante Lama San Giorgio

Rutigliano-Rinviato il punto riguardante Lama San Giorgio-


Articolo pubblicato su "La Voce del Paese" in edicola la settimana scorsa

L’assessore regionale Giannini cerca il dialogo. Rutigliano ferma sulla sua posizione

 

Dopo il primo punto all’Odg segue un punto della situazione riguardo l’infinita questione che vede Lama San Giorgio come destinazione delle acque reflue del depuratore di Casamassima. L’annoso dibattito vede i comuni che si affacciano su Lama San Giorgio contendersi lo spazio verde contro la Regione Puglia e la ditta Acquedotto Pugliese. La posizione di Rutigliano è sempre stata contraria a questa opera prevista.

Prima di poter affrontare questo punto, il Consiglio Comunale chiede un periodo di sospensione per verificare ultimi aggiornamenti pervenuti. Al termine di questa pausa, il sindaco informa i presenti degli sviluppi. Recentemente è giunta al Primo Cittadino una telefonata da parte dell’assessore regionale Giovanni Giannini con la richiesta di incontro tra le parti alla ricerca di un punto di incontro. Il Sindaco Roberto Romagno ha allora accettato insieme ai Consiglieri la possibilità di dialogo ribadendo però il no categorico ed assoluto che erigerà Rutigliano sulla questione “Lama”. La negazione sarà ribadita quindi anche durante l’incontro tra Rutigliano, Giannini e l’AQP. Viene richiesto un incontro per cercare di “risolvere con il dialogo ed il confronto e non con uno scontro duro” come afferma il Sindaco. La dichiarazione del Dott. Romagno vuole chiarire che sarebbe preferibile il rapporto pacifico e pacato con la Regione Puglia e l’azienda meridionale a meno che le situazioni non peggioreranno. Resta però indissoluto il  rifiuto da parte dell’amministrazione rutiglianese. L’incontro con l’assessore Giannini si terrà in data da destinarsi, indicativamente tra il 16 ed il 18 novembre.

  Questo e i rimanenti punti all’Odg (Mozione dell’Opposizione sul Piano Nazionale per la riqualificazione delle aree urbane degradate; mozione dell’opposizione  sull’aggiornamento del piano di installazione comunale e l’interrogazione di Valentini inerente l’assegnazione del bando per l’assegnazione della fascia verde pubblico ricompresa tra il canale cappuccini e le proprietà private di via noicattaro) vengono quindi rinviate a tale data.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI