Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Catalano : Vergognatevi! Sfigati!

.

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa 

Carmine Catalano all’attacco: “Opposizione, 5 stelle e Nicola Giampaolo, siete degli sfigati!”. La vittoria di Via Adriatico è solo dei cittadini!

 

Durante il Consiglio Comunale dello scorso 5 novembre, da un intervento del consigliere Stephi Simone, la cittadinanza è stata messa al corrente della definitiva ed imminente risoluzione della questione di via Adriatico (delibera di giunta n°168 protocollata il 5/11/15). Il tratto di strada, traversa della più grande arteria per Mola di Bari, è da 35 anni in stato altamente degradato. Per tutto questo tempo i cittadini hanno denunciato presso le amministrazioni vigenti, la precaria condizione urbanistica in questa zona del paese. È noto che l’opposizione, come anche la corrente penta stellata, abbiano preso le parti dei residenti di questa strada, cercando di smuovere l’amministrazione nel cercare una rapida conclusione. Un cittadino rutiglianese, però, ha qualche parola da spendere in proposito. Si tratta di Carmine Catalano, cittadino che si è impegnato attivamente nella questione “via Adriatico” in prima linea. Catalano critica l’atteggiamento delle parti politiche in questione accusandole di aver strumentalizzato la situazione per puro populismo.

  “Io, insieme ai residenti di via Adriatico, ci sentiamo offesi perché siamo stati strumentalizzati dalla classe politica di questo paese, soprattutto dall’opposizione. Via Adriatico presentava al suo interno un tronco fognario appartenente all’AQP, quindi il Comune non era competente di qualsiasi lavoro urbanistico. Allora io, insieme all’ex vicesindaco Pasquale Redavid, abbiamo stilato un piano per l’acquisizione del suolo. L’opposizione probabilmente non sa neanche dell’esistenza di questo tronco fognario e che per portare a termine la questione aperta su quest’area c’era bisogno di una convenzione con l’Acquedotto Pugliese. Ad ottobre dello scorso anno è stato fatto un accordo. All’inizio del 2014, Pasquale Redavid mi avvisò del vicino accordo tra Comune e Acquedotto Pugliese che porta oggi la firma del Sindaco. Il Sindaco Romagno ha ricevuto la concessione vita natural durante di quell’area senza spendere una lira. Ora la situazione è in mano al Comune e non più all’Acquedotto. Per quanto riguarda il comportamento di Romagno con noi, non posso assolutamente dire che si tratti di una persona inconcludente perché ha mantenuto una promessa fatta ai cittadini ed al comitato Rutigliano Futura. In seguito Redavid mi chiamò e mi disse che bisognava compiere una progettazione di via Adriatico. Io mi son visto quasi una volta a settimana con il Sindaco che mi ha sempre parlato dell’impossibilità di avviare una progettazione per via dei vincoli di previsione del Bilancio. Roberto Romagno non ci ha mai illuso con la promessa di una strada, ci ha semplicemente detto che prima o poi sarebbe giunto anche per noi il momento di essere accontentati.

Verso il 15 dicembre 2014 ho avuto un incontro con il Sindaco nel suo ufficio durante il quale ho voluto discutere con lui riguardo la programmazione da fare. è assurdo di come siamo riusciti a risolvere un problema presente da 35 anni e doverci fermare proprio ora che siamo ad un passo dalla fine. Lui mi disse ‘Catalano, non te lo prometto ma cercheremo di risolvere questo problema’. Arriviamo quindi nel 2015. Abbiamo avuto due incontri, uno a marzo ed uno a luglio. Nel primo abbiamo discusso l’aspetto della strada, a luglio invece il Sindaco, davanti a 20 residenti di via Adriatico,ha detto senza alcun indugio ‘avrete questa strada entro Natale o al massimo entro i primi mesi del 2016’. Vorrei dire all’opposizione, allora, che si devono un po’ vergognare perché hanno fatto una cosa assurda. Tempo fa è stata presentata una lettera dai residenti.

 Ed è qui che arrivano gli sciacalli! Hanno strumentalizzato questo appello e l’hanno trasformata in una battaglia politica che non serve a nessuno. Invece di parlare di via Adriatica che è una guerra conclusa perché non parlano delle Case Popolari che son 18 anni che non viene aggiornata la graduatoria sugli alloggi? Perché non parlano della povertà che c’è su questo territorio? Perché non parlano del costo della politica? Del costo dell’ illuminazione pubblica che supera gli 800mila euro? Perché non parlano del costo della differenziata  visto che paghiamo il doppio di ciò che si paga in un comune che non la fa? Non ne parlano perché anche loro sono colpevoli! Anche loro hanno fatto gli amministratori in maggioranza e non hanno fatto niente per i rutiglianesi. Rutiglianesi, aprite gli occhi perché questi sono dei quaquaraquà della politica!questi qua non sanno niente di come si fa politica. Pensano di avere il potere assoluto sul popolo. Non vogliono capire che il potere è del popolo. Oltre ad aver usato a loro piacimento la faccenda di via Adriatico stanno anche chiamando uno per uno i residenti per vantarsi del risultato. Vergognatevi! Siete dei quaquaraquà!

Quelle che voi vantate sono battaglie portate avanti da altri. Voi non sapete neanche come si fanno le battaglie, non sapete neanche quali sono le leggi, la prassi per acquisire un’area. Hanno solo strumentalizzato forse perché sperano che cada l’amministrazione e si tengono pronti per andare a governare ma non governeranno perché loro sono degli sfigati come è Bersani del PD. Ogni volta che si è presentato come premier è sempre stato messo da parte dal suo stesso partito. E loro sono sfigati come lui perché non riusciranno mai a governare a Rutigliano. E vorrei anche dire ai 5 stelle di non farsi illusioni perché anche voi non avete fatto assolutamente niente. Dico a quella persona che sta chiamando i cittadini vantandosi del risultato: ‘vergognati!’.

Noi, come comitato cittadino Rutigliano Futura rivendichiamo il fatto che a Rutigliano dopo 35 anni si farà un’altra strada, si chiama via Adriatico. E per questo ringrazio Romagno in primis, perché io rispetto l’uomo al di là della politica, ringrazio Pasquale Redavid e ringrazio soprattutto l’ing. Carlo Ottomano che si è sempre stato disponibilissimo per la nostra causa. E in ultimo ci siamo presi una bella vendetta su una persona che ci ha detto che con Romagno non sarebbe cambiato mai niente: Nicola Giampaolo. Vergognati Nicola Giampaolo. Tu sei un fallito totale della società!”.

Commenti  

 
#4 Peppino 2015-11-19 14:00
Miii.... Che ingazzatura! Complimenti per il coraggio tutti dobbiamo prendere esempio da lei sig. Catalano
 
 
#3 abrina 2015-11-18 17:58
xkè tt queso accanimento contro l'opposizione e i 5 stelle?
sfigati!! quaquaqua!!! falliti!!moderi un pò i termini prima di tutto
hai avuto la pagnotta dal sindaco e vice sindaco??? visto i tanti elogi!!
le sembra una vittoria dopo 35 anni aver avuto una strada?? a me pare proprio di no più che altro c'è da vergognarsi e anke molto
 
 
#2 pincopallino 2015-11-18 16:51
E cuss da dov scenn?
 
 
#1 rutiglianese 2015-11-18 10:36
bello questo Catalano sembra l'ennesimo politico un altro quaquaraquà come dice lui
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI