Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Tesseramento Pd: incremento di 40 unità

Francesco Tarulli, segretario PD di Rutigliano


In linea con i dati regionali, anche il Pd di Rutigliano si avvicina al raddoppio

Anche il circolo Pd di Rutigliano, come tutti gli altri circoli d'Italia, ha chiuso il tesseramento la sera del 31 gennaio. Si tratta del momento in cui si è certificato un dato che fa riferimento alle iscrizioni avvenute nel corso di tutto il 2015, e dunque esclude tutte le nuove adesioni che si registreranno nel corso di questo 2016.

Il circolo di Rutigliano ha registrato un incremento decisamente sostanziale rispetto al dato dell’anno precedente: se a termine del tesseramento 2014 il Partito democratico rutiglianese contava 52 tessere, il 2015 segna 92 iscritti. Questo significa ben 40 unità in più. Una crescita, quella del partito, ritenuta naturale e incoraggiante, in linea con le aspettative. Nonostante il Pd sieda tra i banchi dell’opposizione, ha comunque maturato un lavoro di coinvolgimento e avvicinamento alla gente, che in alcuni casi si è appunto tradotto in nuove tessere del Partito Democratico. “In un periodo nel quale la politica è vista come qualcosa per pochi, lontana dalla realtà – ci spiega il segretario locale Francesco Tarulli – incrementare il numero di iscritti è motivo di soddisfazione. I partiti sono un luogo fondamentale per il confronto delle idee e per cercare di risolvere le problematiche legate al territorio”.

Il trend di crescita è in perfetta linea anche con l’andamento regionale, dove il Pd ha chiuso il tesseramento con circa 35mila unità, quasi un raddoppio rispetto alle circa 18mila adesioni del 2014. Si tratta di dati provvisori, in quanto si dovrà procedere ad un’attenta analisi dei tabulati da parte delle Garanzie provinciali e perché alcuni circoli non hanno ancora provveduto ad inserire i dati all’interno del sistema informatico del partito. Per l’ufficializzazione degli iscritti dell’anno 2015 bisognerà attendere la fine di febbraio.

Intanto, per il 2016 Rutigliano si aspetta di riconfermare il trend di crescita. Molte saranno, infatti, le nuove sfide che li attenderanno al varco e che si baseranno sulla capacità di coinvolgimento dei cittadini. Ci riferiamo in particolare al doppio appuntamento referendario, quello contro le trivellazioni nell'Adriatico in difesa della nostra regione e delle nostre coste, e quello confermativo per la riforma costituzionale. A questi va poi aggiunto l'imminente congresso regionale del Partito Democratico pugliese.

Lucia Salvi

Commenti  

 
#3 amigos 2016-02-09 19:48
e vuoi vedere che anche a rutigliano il centro destra sta confluendo nel PD????
 
 
#2 ops... 2016-02-09 18:53
sono cinesi?
 
 
#1 bice 2016-02-09 18:04
cinesi??
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI