Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

"Processo Martucci": Rutigliano si costituisce parte civile

La Procura di Bari

 

Dopo la Città Metropolitana di Bari, anche Rutigliano decide di costituirsi parte civile nel processo che porta per la prima volta in aula la vicenda discarica Martucci di Conversano.

Ricordiamo che, a seguito di una complessa attività investigativa, il sostituto procuratore dott. Baldo Pisani ha formulato i reati di omissione di atti d'ufficio, falso, frode nelle pubbliche forniture, truffa aggravata nonché diverse violazioni dell'art. 256 D.lvo 152/2006 (tra cui «attività di gestione di rifiuti non autorizzata» e «miscelazione di rifiuti pericolosi con rifiuti non pericolosi»). Impianto accusatorio accolto dal Gup Antonio Diella che - dopo il rinvio dell'udienza dibattimentale del 20 gennaio scorso per "difetto di notifica" - ha aggiornato la seduta a questa mattina, 10 marzo. Invece, per il reato di disastro ambientale, cui sarebbero chiamati a rispondere tutti gli imputati, è stato predisposto lo stralcio, rimandando l'udienza preliminare al 18 aprile 2016.

Il nostro comune si unisce - in verità un po' in ritardo - alla nutrita schiera di enti che hanno ritenuto indispensabile affiancare la magistratura, tra cui il Ministero dell'Ambiente; la Regione Puglia; i Comuni di Bitonto, Conversano, Casamassima, Mola, Polignano, Triggiano e Valenzano; nonché le associazioni ambientaliste WWF e Legambiente.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI