Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Consiglio Comunale convocato in seduta straordinaria

consiglio comunale rutigliano gennaio 2016


Tra i punti di discussione il Documento Unico di Programmazione, la costituzione della CUC e la vicenda dei patentini per gli agricoltori

 

Lunedì 21 marzo, alle ore 17.00, il Consiglio Comunale di Rutigliano tornerà a riunirsi in seduta straordinaria.

Sette i punti all’ordine del giorno. Si inizierà con l'esame del Documento Unico di Programmazione, per poi procedere - finalmente - con l'approvazione dello schema di convenzione per l’istituzione della Centrale di Committenza (CUC) fra i Comuni di Rutigliano, Noicattaro e Mola di Bari. Come abbiamo ricordato nello scorso numero, si tratta di un accordo consortile, che vede Rutigliano capofila, indispensabile all'acquisto di beni e servizi o alla concessione di appalti. In pratica, i tre Comuni avvieranno una gestione unitaria delle gare ad evidenza pubblica, anche di quelle direttamente aggiudicabili poiché di importo inferiore ai 40 mila euro, razionalizzando la spesa pubblica ed eliminando alcuni dei costi burocratici. Un'approvazione a cui l'amministrazione Romagno arriva con netto ritardo, non prima di aver arrecato notevoli disagi ai Comuni di Mola e Noicattaro.

Preso atto dell'acquisizione al patrimonio comunale dell'area ubicata in via Magenta,angolo via Spalato, verranno affrontate le due interrogazioni presentate dal consigliere Oronzo Valentini. La prima pone l'accento "sull'ennesima grave omissione dell'amministrazione Romagno, che, a più di un anno dall'approvazione della delibera consiliare di istituzione della Commissione per il Paesaggio e per la VAS, non ha provveduto alla nomina dei componenti previsti da apposito regolamento". Una situazione "incomprensibile ed intollerabile" che - come ha precisato lo stesso Valentini - "determina un pesante disservizio per cittadini e addetti ai lavori in campo edilizio, già colpiti profondamente dalla crisi del mercato immobiliare".

La seconda interrogazione del referente di Rutigliano Protagonista, invece, apre la vicenda del rilascio dei Certificati di Abilitazione all’acquisto e all'impiego dei prodotti fitosanitari, obbligatori dal 26 novembre 2015. Parliamo dei cosiddetti "patentini" il cui rilascio o rinnovo è vincolato alla frequenza di un corso con relativa verifica finale. Ebbene, i corsi si sono regolarmente tenuti, rispettivamente nei mesi di dicembre 2015 e febbraio 2016; tuttavia non si è ancora proceduto a stabilire una data per i relativi esami di valutazione. A questo si aggiunge che "sono pervenuti all'Ufficio Agricoltura del Comune di Rutigliano circa un centinaio di ulteriori richieste di rinnovi di certificazioni di abilitazione".

A chiudere il Consiglio - oltre alla concessione di suolo pubblico per la realizzazione di una cabina di trasformazione MT/BT ENEL - la mozione protocollata dai consiglieri del Partito Democratico Domenico Altieri, Antonella Berardi e Giuseppe Valenzano con cui si chiede all'Amministrazione di individuare un locale idoneo all'allestimento di una sala per il commiato dei defunti, laica, pubblica e fruibile da chiunque ne faccia richiesta, senza discriminazioni di alcun tipo in ordine all'accesso. Uno spazio dedicato allo svolgimento delle cerimonie funebri di tutti quei cittadini che, non riconoscendosi in alcun credo, rifiutano le ritualità religiose.

FABIO D'APRILE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI