Sabato 23 Giugno 2018
   
Text Size

É "Giunta" dei Ragazzi

La Giunta dei ragazzi al completo


Nominati gli assessori che affiancheranno l'operato
del Consiglio Comunale dei Ragazzi

 

Nuove cariche e nuovi titoli, all'interno del Consiglio Comunale dei Ragazzi che, dopo l'elezione di sindaco, vicesindaco e consiglieri, nella seconda seduta svoltasi nei giorni scorsi ha proceduto alla proclamazione degli assessori. Una giunta variegata, quella nominata, che ha visto presentarsi in assiste consiliare, accanto ai già proclamati Giuseppe Petrera come primo cittadino e Maria Francesca Palumbo come sua vice, due alunni del primo circolo didattico "G. Settanni", due del secondo circolo "A. Moro" e uno della scuola media "Manzoni".

Consiglio dei Ragazzi - I consiglieri

A ricoprire il ruolo di Assessore all'Ambiente sarà Marino Farella, mentre quello di Assessore alla Pubblica Istruzione è stato affidato a Gabriele Albanese, entrambi provenienti dalla Settanni. Gli Assessorati all'Urbanistica e alla Cultura e Sport sono stati assegnati, invece, all'Aldo Moro e ricoperti rispettivamente da Maria Chiara Diomede e Pasquale Dalba, mentre l'Assessore al Bilancio frequenta la Manzoni ed è Johnny Gallo.

Dopo la proclamazione, non sono mancati i primi interventi propositivi della nuova giunta: ampliamento degli spazi verdi e sensibilizzazione della cittadinanza, arricchimento delle biblioteche scolastiche, incentivazione dei progetti in lingua straniera, sviluppo di luoghi di aggregazione e incremento delle attività sportive, sono alcuni dei suggerimenti degli assessori dei ragazzi, che coadiuveranno l'attività di sindaco e vicesindaco e di tutta l'amministrazione intera.

"Caro sindaco, da questo momento in poi, tutto è affidato nelle tue mani", ha affermato il sindaco Romagno a conclusione della seduta come monito e consiglio per il sindaco Petrera, "e dovrai preoccuparti di concordare e convocare i Consigli Comunali, di programmare l'attività e sottoporla al vaglio del Consiglio per avere l'approvazione dei consiglieri. Mi auguro che questa sia, per tutti voi, un'esperienza magnifica che vi porti ad affrontare con più responsabilità le problematiche della nostra comunità. Spero che possiate acquisire un buon livello di preparazione e, perché no, predisporvi anche a poterci sostituire un domani". Lasciare un segno tangibile, questo il compito che guiderà i piccoli amministratori da questo momento in poi.

 

La Giunta dei ragazzi al completo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI