Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

Estate rutiglianese: spazio ai più piccoli ed eventi in calendario fino a settembre

IMG_20160623_182442

 

Le anticipazioni nella presentazione dell’assessore Altieri. Tante le conferme ma anche le novità in programma

 

Sarà un’estate di piccole grandi manifestazioni, di piazza e di quartiere, per grandi e piccini. Insomma, nel ricco calendario messo a punto dall’Assessorato alla Cultura e Turismo, con la collaborazione e l’adesione del mondo associativo rutiglianese, ce n’è davvero per tutti i gusti! Tanti gli eventi che, ancora una volta, si confermano nella ricca programmazione estiva rutiglianese, che quest’anno sarà affiancata a quella del SAC: un cartellone unico, per permettere a turisti e abitanti dei quattro comuni – Mola di Bari, Conversano, Polignano e Rutigliano – di presentare una vasta e diversificata offerta turistico – culturale lungo i colori e le tipicità pugliesi. Una conferma per l’estate 2016 sono la rinomata ed ormai consueta Festa del Grano, prevista per sabato 9 luglio, e la Sagra del Cavatello, in programma domenica 7 agosto, o le attesissime Festa del SS. Crocifisso e Sagra dell’Uva in settembre.

Ma il cartellone rutiglianese 2016 si tinge anche di tantissime novità, come quelle riservate ai bambini. “Quest’anno abbiamo dato molta attenzione ai più piccoli”, ha evidenziato l’assessore Gianvito Altieri alla presentazione delle manifestazioni. “Per questo – ha continuato – abbiamo organizzato ben 6 spettacoli di burattini, curati da tre compagnie diverse, che saranno accompagnati da laboratori e attività manuali.” Nel frattempo, però, l’estate rutiglianese 2016 si inaugura con i saggi di fine anno del Nuovo Piccolo Conservatorio, previsti nei giorni 29 e 30 giugno, 1 e 2 luglio a Palazzo San Domenico, e prosegue spedita attraversando le numerose manifestazioni presentate dalle associazioni rutiglianesi. Ampio spazio, quest’anno, verrà dedicato anche all’arte: da una parte, quella scultorea che culminerà nell’inaugurazione, venerdì 15 luglio, di un’opera realizzata dall’artista contemporaneo Giuseppe Giangrande e commissionata dal SAC per il Museo del Fischietto in Terracotta; dall’altra, quella cinematografica che seguirà due distinti percorsi ideati da associazioni e incentrate su temi attuali. Non mancheranno l’annuale festa dell’UNITALSI, prevista per domenica 31 luglio, la Collettiva d’Arte in Cortile Castello, spettacoli ed esibizioni a cura di associazioni danzanti e non, concerti e il coinvolgimento delle periferie, che a turno diventeranno il fulcro dell’estate rutiglianese. Confermate anche le manifestazioni nel solco della tradizione e del folklore, come la rassegna degli Altarini di Ferragosto e la Festa della Madonna delle Grazie, che quest’anno assumerà una connotazione più ampia e collettiva.

Due saranno però gli appuntamenti da non perdere assolutamente: da un lato, la Notte Bianca, in programma il 23 e 24 luglio, curata dalla Compagnia del Trullo, che quest’anno sarà un vero e proprio festival del food e della tradizione enogastronomica tipica; dall’altro, l’evento che vedrà protagonista la Banda “Città di Rutigliano” nella serata dell’8 agosto con esibizioni e uno spettacolo per grandi e piccini, in concomitanza con la visione del documentario “Come sopravvivere alla Banda”. Sullo sfondo, torneranno a ravvivare l’estate le naturalistiche e sensoriali visite guidate previste dal progetto “La Storia, i Suoni, i Sapori: Viaggio nella Nostra Terra”, organizzato e condotto dalla Pro Loco in collaborazione con diverse associazioni locali: nel programma, sono inseriti non sono laboratori e attività di riscoperta del territorio, ma anche animazione e degustazioni sul posto, per vivere un’estate tutta rutiglianese!

[Tratto da La Voce del Paese ed Rutigliano del 1 luglio 2016]

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI