Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

ASP: Troppi ritardi ed Emiliano scavalca Romagno

IMG_2966 - Copy

 

Dopo anni di attesa e mancate risposte da parte dell’Amministrazione Romagno, l’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Monte dei Poveri” ha un Consiglio d’Amministrazione completo. Il Coniglio dell’ASP viene nominato per 2/5 direttamente dalla Regione Puglia, i segnalati sono stati Angelo Radogna (Presidente) e Mimma Altieri (Consigliera). Vacanti da più di un anno i tre consiglieri da segnalare dalla giunta Romagno.

  È dovuto intervenire direttamente il Governatore Michele Emiliano, con il Decreto n 509 (Bollettino Ufficiale Regione Puglia: http://beta.regione.puglia.it/documents/10192/7521954/DEC509.pdf/cdcae914-7467-492b-a5e7-2da78f346855?version=1.0), per la nomina dei tre seggi vacanti occupati ora da Giovanni Albanese, Nicola DeMarinis e Massimo Mincuzzi (residente a Bari). “ Ad oggi il Comune di Rutigliano risulta essere ancora inerte in relazione alla necessità di provvedere alle citate nomine essendo abbondantemente spirato il termine concesso;  Il ritardo nella ricostituzione sta dilatando in termini del tutto irragionevoli il regime di prorogatio del CDA dell’ASP e ciò potrebbe cagionare grave pregiudizio all’Ente;” così recita l’Atto della Regione Puglia con firma di Michele Emiliano, il quale per la prima volta nella storia di Rutigliano si sostituisce alla figura del Sindaco per ottemperare ai doveri istituzionali di Roberto Romagno.

  “Ora Basta!” grida l’intera opposizione con il manifesto qui riportato. Situazione inconcepibile secondo PD, Rutigliano Protagonista e Realtà Italia di Giampaolo, soprattutto dopo le diverse interrogazioni presentate da un anno a questa parte dall’opposizione, l’ultima delle quali è stata sottoposta durante l’ultimo Consiglio Comunale del 29 luglio e seguito da un’ammissione di colpa da parte del Sindaco Roberto Romagno.  

IMG_2966

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI