Venerdì 20 Settembre 2019
   
Text Size

AZETIUM, CHE RIMONTA! NETTUNO BISCEGLIE BATTUTO

Luigino_Sciannamblo

RUTIGLIANO – L’Azetium finalmente sfata il tabù della vittoria casalinga e batte 4 a 3 il Nettuno Bisceglie, dopo una partita vietata ai deboli di cuore…

CRONACA: L’Azetium parte con il solito quintetto iniziale formato da Troiani, Damato, Sciannamblo, Sassanelli e Campanella.

I padroni di casa si rendono subito pericolosi con una bella azione corale con Sciannamblo che non arriva di poco al tap-in vincente. Al 5’ si fa vedere il Nettuno con un contropiede solitario portato avanti da Valente che a tu per tu con Troiani viene stregato dal portiere rutiglianese. Ma un minuto più tardi il Nettuno passa in vantaggio con lo stesso Valente, con la difesa rutiglianemessa molto male. Al 9’ uscita fuori tempo di Troiani che non interviene su un bel tocco di Landriscina, ma Sciannamblo salva. Lo stesso Sciannamblo si vede parare da Gangai una bella punizione e sull’azione seguente gli arbitri non vedono un fallo di mani clamoroso di Cangelli; e come spesso succede quest’anno l’Azetium subisce il 2 a 0 del Nettuno con Di Pinto, con la difesa ancora una volta messa malissimo, ma le responsabilità ci sono anche per Troiani. Al 20’ Campanella ben servito da Altieri svirgola clamorosamente. Il Nettuno arriva già a commettere il 5° fallo e al 23’ viene concesso il tiro libero a favore dell’Azetium, ma Sciannamblo si fa neutralizzare il tiro da Gangai. Al 31’ tiro ancora di Sciannamblo e la palla va a fin di palo e all’ultimo secondo della prima frazione viene dato ancora un tiro libero all’Azetium, e ancora una volta Sciannamblo si fa parare il tiro da Gangai.

Il secondo tempo si apre come il primo con Sassanelli che prova il tiro ma la palla va alta. Sul capovolgimento di fronte il Nettuno infila per la 3^ volta Troiani con Valente che si inventa un grande pallonetto. L’azetium non ci sta e parte la rimonta; un minuto più tardi il 3 a 0 del Nettuno, Pedone viene atterrato in aria e l’arbitro concede il rigore che Sassanelli mette dentro piazzando il pallone centrale e sotto la traversa e l’azetium accorcia le distanze. I rossoblù iniziano a spingere; ci provano Sassanelli (tiro centrale al 4’) Sciannamblo e Altieri più volte. Il Nettuno si fa vedere al 12° con  il solito Valente ma la palla va fuori di poco. Poi al 17° l’Azetium segna in gol del 2 a 3 con Sciannamblo che chiude un bel uno-due con Sassanelli e a questo punto l’Azetium inizia a crederci davvero; spinti dal numeroso pubblico presente sulle tribune i rossoblu vanno vicini al pareggio con Sciannamblo, con la palla che fa la barba al palo e con Damato che non ci arriva di un niente. Il Nettuno ci prova con una bel tiro al volo di Landriscina che sfiora il palo alla sinistra di Troiani. I biscegliesi arrivano al bonus dei 5 falli, e sulla punzione Altieri, (come 7 giorni prima a Sammichele) si inventa un altro gol alla Del Piero su punizione con la palla che si infila alla sinistra di Gangai e i rutiglianesi raggiungono l’insperato (ma voluto) pareggio. Ora inizia l’assedio rutiglianese; il Nettuno commette il 6° fallo, sul punto di battuta del tiro libero va Sassanelli che calcia di punta e spara sopra la traversa la palla che poteva valere la vittoria. Ma quando più nessuno sembra crederci, arriva un’altra grande opportunità per l’Azetium con un altro tiro libero concesso a favore proprio all’ultimo giro di orologio, con le proteste dei biscegliesi poiché il fallo a loro avviso non c’era. Va di nuovo Sciannamblo che questa volta non sbaglia e insacca la palla alla sinistra del portiere biscegliese ed è il gol che completa la rimonta e vale i 3 punti e il match termina proprio sul gol. A fine gara proteste del Nettuno con i giocatori biscegliesi che non svolgono neanche il consueto 3° tempo e con i giocatori rutiglianesi che vanno a ringraziare i numerosi tifosi presenti sugli spalti.

Una grande vittoria, una grande impresa e finalmente viene sfatato il tabù della vittoria casalinga che in partite ufficiali mancava da 8 mesi. Nonostante la vittoria, c’è da ridire comunque sull’arbitraggio che non è stato assolutamente all’altezza della partita con decisioni arbitrali sia a favore che contro che hanno lasciato molti dubbi. Purtroppo certi arbitri in certe categorie non possono arbitrare!

TUTTI I RISULTATI:

Città di Bari C5 – Sammichele 4-4

Fovea Foggia – Villeneuve Barletta 4-6

Futsal Barletta – Pellegrino Altamura 3-2

Messapia Brindisi – Noci C5 3-7

Lc Five Martina – Alberto C5 S. P. Vco. 6-1

Tris Gravina – Futsal Taranto 3-3

Atletico Ruvo – Salinis M. di Savoia 2-2

CLASSIFICA:

Lc Five Martina Franca* 25

Futsal Barletta 20

Atletico Ruvo* 19

Futsal Taranto 18

Pellegrino Altamura 17

Alberto C5 S. P. Vco. 15

Sammichele 14

Tris Gravina 14

Noci C5 13

Nettuno Bisceglie 12

Villeneuve Barletta 11

Azetium Rutigliano C5 10

Fovea Foggia 10

Salinis M. di Savoia 9

Città di Bari C5 9

Messapia Brindisi 6

* una gara in meno; la partita verrà recuperata Martedi 23 Novembre alle ore 21.

Ufficio Stampa Azetium Rutigliano C5

Commenti  

 
#4 pupazzo 2010-11-24 20:04
principe... è la società che fà gli articoli, se la virtus gli fa gli articoli forse ci sarebbe qualcosa da commentare....
comunque l'esordio di robertino è il 4 dicembre in casa non il 9 :)
 
 
#3 ZoticMan 2010-11-24 18:51
Citazione:
Contiuamo così... e il 9 esordio di robertino!
Un grosso in bocca al lupo a robertino allora!! (sinceramente non so chi sia ma ho necessità di verificare se funziona il tag quote)
 
 
#2 Forza Rutigliano 2010-11-24 14:51
Contiuamo così... e il 9 esordio di robertino!
 
 
#1 principe 2010-11-24 10:50
perchè nn commentate anche l'altra squadra di calcio a 5................nn è giusto accantonarci in questo modo. questa e' discriminazione !!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI