Venerdì 05 Giugno 2020
   
Text Size

Scuola Settanni e Piazza Pitagora: le interrogazioni

Rutigliano- Scuola settanni e Piazza PItagora (3)

Valentini, Valenzano, Berardi, Martire ed Altieri mettono Romagno e maggioranza  sotto torchio

 

Ultimi due punti all’Ordine del Giorno nel Consiglio Comunale del 2 dicembre sono dedicati alle interrogazioni dei consiglieri di minoranza.

Il gruppo di Valenzano, Berardi, Altieri, Martire e Valentini interrogano ancora una volta il sindaco riguardo diverse situazioni nel nostro paese.

 

I lavori alla Settanni.

La prima tematica affrontata nella sezione di interrogazioni riguarda i lavori di rifacimento del piazzale antistante la Scuola”G. Settanni”. Lo spiazzale in questione è interessato da diverse settimane alla ribasolatura della pavimentazione, sessione inserita nei lavori di rifacimento e manutenzione della fogna bianca. L’interrogazione in questione è stata presentata il 28 settembre, a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico. Tali lavori manutentivi rappresentano fonte di disagio di lezioni scolastiche nonché un pericolo per gli alunni e i pedoni. È Oronzo Valentini a porre il quesito al sindaco: “per quale motivo i lavori nei pressi della scuola elementare Settanni sono ora in atto, non si sarebbe pouto svolgere tali lavori durante il periodo estivo in concomitanza con la chiusura delle scuole? Quali rimedi l’amministrazione intende adottare per ristabilire il clima di tranquillità e fronteggiare il disagio?”

 

Il sindaco-tecnico.

secca e tecnica la risposta del Primo Cittadino di Rutigliano che, con referto tecnico alla mano spiega che in casi similari in termini altimetrici a quello in questione, il modus operandi prevede di partire con i lavori dal punto più alto verso il più basso (in questo caso verso la scuola elementare). Inoltre, il materiale per la ribasolatura, individuato proprio tramite il riposizionamento di basole da Corso Garibaldi, ha dato precedenza a questi ultimi lavori  discapito dei primi. Per ridurre al minimo i disagi che i lavori pubblici avrebbero portato alle attività scolastiche, è stato aperto un confronto, il 22 settembre, a cui hanno preso parte l’ingegner De Frenza (R.S.P.P. del G. Settanni) e la dottoressa Maria Melpignano (dirigente scolastico dello stesso istituto). Nel coordinamento è stato concordata la soppressione dell’ingresso principale, utilizzabile solo in via di emergenza tramite una rampa temporanea. È stata inoltre regolamentata e limitata la manodopera invadente negli orari scolastici in modo da smorzare i disagi il più possibile.

 

Il parco verde in piazza Aristotele.

Seconda interrogazione presentata dagli stessi consiglieri riguarda l’area verde in Piazza Aristotele- via Platone. Nella suddetta area sono stati installati attrezzi ginnici a cui i cittadini hanno libero accesso. L’area dedicata all’attività fisica è, però, delimitata unicamente da un muro in cemento molto basso, a ridosso del quale vi si trova un letto alluvionale profondo diversi metri. Come segnalato dai cittadini, tale muretto è insufficiente a mettere in sicurezza l’area in oggetto. Si interroga il sindaco per conoscere le ragioni per le quali non vi è stato ancora posto rimedio e quali procedure si intendono attuare.

 

Serve una adeguata recinzione.

La risposta del Sindaco Romagno: “In precedenza in quell’area è stato realizzato un sistema di doppia recinzione con un muro parapetto in cemento e da filari di arbusti di macchia mediterranea che creano un’ulteriore barriera verde. L’altezza di tale muro in cemento (oggi di 95 cm) era in precedenza maggiore ma a causa delle piogge e degli agenti atmosferici v’è stato uno smottamento del terreno che ha causato lo spostamento del muro in questione. Al momento gli uffici competenti si stanno adoperando nella progettazione e l’installazione di una adeguata ringhiera e la totale messa in sicurezza di tutta l’area”. 

Rutigliano- Scuola settanni e Piazza PItagora (2) Rutigliano- Scuola settanni e Piazza PItagora (1)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI