Il ds Sanapo presenta i nuovi innesti della Rutiglianese

Rutigliano-Il ds Sanapo presenta i nuovi innesti della Rutiglianese-In foto il ds Sanapo ( destra ) con il pres. Saffi ( sinistra )

 

Articolo pubblicato su “La  Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

 

“Lattaruli e Miccoli ottimi acquisti. Cerchiamo la svolta”


Il direttore sportivo della Rinascita fa il punto della situazione in chiave mercato e non mancano i complimenti all’iniziativa della Nuova Guardia

 

In occasione del match casalingo contro il Modugno ( ex Nuova Molfetta ) si è visto , a difendere i pali della Rinascita Rutiglianese, uno degli acquisti della sessione invernale del mercato. Parliamo dell’ex Castellaneta Carlo Lattaruli (classe ’96) , a detta del direttore sportivo Gianni Sanapo “un portiere di categoria superiore che può aiutarci molto”. L’esordio, come ben sappiamo, non è stato dei migliori, ragion per cui il nuovo “portierone” granata è pronto al riscatto, assieme ai suoi compagni, nel prossimo impegno in trasferta contro il San Marco in Lamis. L’altro volto nuovo per la società del pres. Saffi porta il nome del ( classe ’95) Danilo Miccoli, attaccante proveniente dalla Virtus Bitritto e con trascorsi nel Bisceglie, in Serie D, e nel Bitonto in Eccellenza. “Abbiamo cercato di dare una svolta con piccoli cambiamenti” ha affermato Sanapo, tenendo conto anche della striscia negativa della Rutiglianese nelle ultime uscite. Hanno salutato, inoltre, la causa rutiglianese l’estremo difensore Nico Nuzzo e i due attaccanti Messinese,ceduto all’Us Conversano, e Cesario, passato alla Polimina. Per quest’ultimo non sono mancati elogi, “L’ambiente dirigenziale è rimasto rammaricato per questa cessione, ci è dispiaciuto molto”. Dall’ambito meramente calcistico poi, sempre con il direttore rutiglianese,ci siamo soffermati sulle ultime peripezie legate alle iniziative del gruppo di tifosi della Nuova Guardia. Segue l’intervista integrale.


Partiamo da una domanda quanto mai appropriata per questo punto della stagione, ovvero la finestra di mercato invernale. I primi arrivi in casa granata sono stati Lattaruli ( portiere) e Miccoli ( attaccante). State cercando altri rinforzi sul mercato? In tal senso, mister Valentini ha fatto richiesta per qualche acquisto in particolare?
Parto dal presupposto che noi ,come società,costruiamo la squadra ad inizio stagione e vogliamo finire il campionato con gli stessi giocatori senza stravolgere l’organico. Ritengo che  il gruppo è abbastanza affiatato e – causa regola dei tre under in campo- le scelte del mister Valentini sono abbastanza semplici. Così abbiamo puntato su Carlo Lattaruli anche perché è un portiere di categoria superiore e può aiutarci molto. Poi la scelta di Miccoli è una pedina in più per il reparto offensivo. Valentini , cosi come me, avrebbe voluto qualche altro innesto ma il budget non ce lo permette.


Rosa alla mano, forse manca un centrocampista di qualità simile - per caratteristiche , quali possono essere ad esempio dribbling e bravura nell'impostare - a Catalano. E' solo una mia impressione o invece cercate anche un profilo di giocatore simile a quello da me ipotizzato?
Come dicevo prima ,manca qualcosa ma non solo a centrocampo ; oserei dire, anzi,  in tutti i ruoli  ( ad eccezione del portiere) ma non possiamo permetterci altre uscite perché dobbiamo mantenere gli impegni presi ad inizio stagione con gli attuali calciatori.


Se dovesse far mente locale, secondo lei, in quale reparto questa squadra ha bisogno di innesti per far sì che questa mini-striscia negativa si concluda e per far bene nel girone di ritorno?
Il mio sogno sarebbe quello di avere un attaccante di peso , alto abbastanza anche, perché- immagina-  i miei colleghi scherzano dicendomi che non riesco a prendere un attaccante alto ed io rispondo loro affermando che quanto più alto è ,più costa (Ride). Scherzi a parte non vorrei essere ripetitivo ma se avessi la possibilità economica aggiungerei alla rosa attuale un difensore esperto e un attaccante prima punta.


Ultima domanda inerente al mercato. La partenza di Cesario ha spiazzato un po' me ed anche qualcuno dell'ambiente sportivo rutiglianese. Il suo rendimento sembrava in crescita e , difatti, nelle ultime uscite destava segnali di miglioramento. Come mai questa scelta ?
La cessione di Giuseppe Cesario è dispiaciuta a tutti compreso noi ,dal presidente al calciatore perché è veramente un bravissimo ragazzo , rispettoso in campo e fuori ma a volte si cerca di dare una svolta con piccoli cambiamenti e quindi ,prendendo Miccoli e il portiere ,il budget non mi permetteva di trattenerlo. Ma ripeto non è stato facile per noi trasferire Giuseppe.


Passiamo su un altro discorso. In questi giorni, il gruppo Nuova Guardia- come sappiamo- ha fondato un'associazione ed ha già raccolto parecchi complimenti , contagiando d'entusiasmo la gente, le figure politiche ed anche il direttore Mimmo DeGregorio. Cosa pensa di questa iniziativa? Può essere il modo giusto per far riavvicinare la gente a questo "mondo"?
Questi ragazzi sono magnifici ci seguono ovunque e adesso spero che ,con questa nuova iniziativa, la gente di Rutigliano si affacci più numerosa allo stadio come tanti anni fa . Da parte nostra, ci sarà la massima disponibilità nei confronti di chi ,come questi ragazz,i vuole organizzare qualcosa di utile prima durante e dopo le gare.

 Confrontandoci con uno degli esponenti dell'appena citato gruppo, abbiamo appreso che è tra le loro intenzioni far partire iniziative volte al coinvolgimento dei rutiglianesi, dai più grandi ai più piccoli. Il tutto chiaramente in chiave "Rinascita Rutiglianese", con ad esempio partite tra "i piccoli" durante il pre-partita o l'intervallo. Si può dire quindi che , magari con l'avvento del nuovo anno, le domeniche allo stadio potrebbero portare grosse novità?

A me personalmente piacerebbe anche l'ingresso delle squadre accompagnato da bambini e – con queste parole - vorrei proporre questa iniziativa a chi oggi gestisce le scuole calcio a Rutigliano; parecchie volte ho detto a Vito Didonna di portare i bambini in tuta ad assistere alle partite casalinghe, perché ritengo che sarebbe bello vedere una tribuna piena di bambini o ragazzi.

 In ultima sintesi, le lascio carta bianca qualora volesse aggiungere dichiarazioni a nome della società o ringraziamenti ecc.

A nome della società Rinascita Rutiglianese chiedo ancora una volta di darci la forza e l'entusiasmo di continuare a portare in giro il calcio per altri anni perché in primis il presidente Saffi Giovanni e noi dirigenti, vedendo l'indifferenza totale della gente verso l'unica squadra di calcio a 11 Rutiglianese, perdiamo le forze per poter continuare. Ultima cosa voglio ringraziare tutti gli sponsor che continuano a sostenerci e auguro a loro e tutta la cittadinanza, Buon Natale e felice anno nuovo.

MICHELE RUBINO

 

Rutigliano-Il ds Sanapo presenta i nuovi innesti della Rutiglianese-In foto il ds Sanapo ( destra ) con il pres. Saffi ( sinistra )