Mercoledì 25 Novembre 2020
   
Text Size

LuneDi Sport #11: tutti i risultati del weekend rutiglianese

Rutigliano- Lunedi sport

CALCIO- PROMOZIONE GIR. A : Quinta sconfitta consecutiva per la Rinascita Rutiglianese che , sotto i colpi di Salvati, cade 0-2 contro il Noci. Dopo gara rovente con le dimissioni del Direttore Generale Mimmo DeGregorio

Prima panchina amara per il neo-mister granata Muzio Di Venere che, nell’esordio al Comunale, rinvia l’appuntamento con la vittoria. Lo scontro salvezza contro il Noci, infatti, si conclude 0-2 in favore degli ospiti, trascinati dal loro bomber Salvati (autore di una doppietta). Non mancano le recriminazioni per capitan Gentile e compagni che, al 17’ del primo tempo, si sono visti annullare una rete regolare frutto di un’autentica frittata della difesa nocese. Nei primi quarantacinque minuti da segnalare una buona occasione capitata a Colella – che ha spedito alto da pochi passi- e niente più. Sicuramente più acceso è stato l’inizio di ripresa. Al 47’, infatti, la Rutiglianese si è vista assegnare un penalty a sfavore, causa presunto tocco di mano di Lovergine ravvisato dall’assistente di gara. Quanto stupisce è la validità della segnalazione, considerando che quest’ultimo si trovasse parecchio lontano dall’azione in questione e, per altro, con palesi difficoltà di visibilità causa forte luce solare. Ad ogni modo, Salvati si è rivelato impeccabile dagli 11m, con Lattarulo che aveva intuito la direzione del tiro. Dopo lo svantaggio – a onor di cronaca- la Rutiglianese non è stata capace di imbastire una vera e propria reazione e , anzi, è capitolata definitivamente all’83 per mano ancora del nocese Salvati. Quella che si preannunciava essere “la gara della svolta”, soprattutto dopo il cambio di panchina, aggrava ulteriormente la classifica della società del pres. Saffi. Anche il post- partita , infine, ha animato il già pessimo stato psicologico dell’ambiente rutiglianese: con un comunicato sul proprio profilo Facebook, Mimmo DeGregorio ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di Direttore Generale. Queste le sue parole:

“dopo un’attenta e serena riflessioni e sentendomi responsabile di quanto è avvenuto sino all’altro giorno nella gestione dell’intera organizzazione societaria, prima squadra e juniores, allenatore Valentini compreso, e avendo alle mie spalle qualche compagno di cordata, che non gradisce più la mia presenza e non perde occasione di gettare fango sulla mia  persona, non avendo da dimostrare niente a nessuno ( parla da solo il mio passato), rassegno, a partire da questo momento, le dimissioni irrevocabili dall’incarico di direttore generale della Rinascita Rutiglianese. La stessa missiva sarà inviata nelle prossime ore al Presidente del Comitato Regionale Puglia , Sig. Vito Tisci.”

 

Classifica:
Audace Cerignola (47)
Sporting Ordona (30)
Real Siti (29)
Modugno (29)
Madre Pietra Apricena (26)
Real Noci (24)
Canosa (24)
San Marco (24)
Fortis Altamura (24)
Ascoli Satriano (24)
Monte Sant’Angelo (22)
Virtus Bitritto (20)
Polimnia (18)
RINASCITA RUTIGLIANESE (18)
Giovinazzo Calcio (13)
Quartieri Uniti Bari (3)

 

CALCIO A 5- SERIE B GIR. F: Colpo esterno per la Virtus Rutigliano: la doppietta di Rotondo stende il Futsal Barletta. Continua l’inseguimento al Cristian, vittorioso di misura a Giovinazzo. Pari casalingo per l’Under21

La cura Chiaffarato sta dando i suoi effetti: seconda vittoria consecutiva- nonché prima nell’anno nuovo- per la Virtus Rutigliano. Nella giornata n^1 del girone di ritorno, la società del pres. Lamorgese supera 2-0 il Futsal Barletta  sul neutro del PalaDolmen di Bisceglie. Lo scettro di trascinatore non poteva che  finire tra le mani di Paolo Rotondo, autore di una doppietta e sempre più leader della classifica marcatori con 34 reti. E’ stato , ad ogni modo, un Futsal Barletta più combattivo – rispetto all’eloquente 9-3 dell’andata- quello che gli uomini di Chiaffarato hanno affrontato nel posticipo del dodicesimo turno del campionato di Serie B Gir.F. Sono stati due lampi del solito Rotondo a spostare gli equilibri del match in favore dei virtussini. Prima un goal in mischia, poi un tiro libero ben trasformato. La Virtus può, quindi, godersi tre punti preziosi e proseguire l’inseguimento alla seconda compagine della Città della Disfida: la capolista Cristian Barletta. Pichon e compagni , in questo turno, hanno avuto la meglio – se pur di misura – in trasferta contro il Giovinazzo (4-3). Nel prossimo incontro, capitan Rotondo e compagni riceveranno il temibile Futsal Canosa, terzo in graduatoria e sconfitto all’andata per 11-5. Forse questa Virtus non dà l’impressione di ripetere le goleada di inizio anno ma- a onor di cronaca- va registrato il miglioramento della fase difensiva: 0 sono , infatti, le reti subite dal passaggio di testimone alla guida della squadra. Un dato che, nel calcio a 5, è più che raro ritrovare.

Classifica:
Cristian Barletta (34)
VIRTUS RUTIGLIANO (31)
Futsal Canosa (25)
Futsal Capurso (21)
Manfredonia C5 (17)
Futsal Barletta (13)
Giovinazzo C5 (13)
San Rocco Ruvo (13)
Pol. Chaminade (12)
Shaolin Soccer (11)
Azzurri Conversano (10)
Csg Putignano (5)

CALCIO A 5- SERIE C2 GIR. B : L’Azetium Rutigliano ferma il Palo: gli azetini strappano un’ottimo pari (4-4) alla capolista. Sabato 16, big match col Just Mola.

Nel ritorno a casa del Dream Team Palo , l’Azetium Rutigliano sfodera una grande prestazione e riesce a strappare un punto alla sempre più capolista del Girone B della Serie C2. A partire bene sono i padroni di casa , caricati dal ritrovare finalmente il proprio pubblico, che passano in vantaggio grazie a Cassano. La scena, poi, la conquista Carlucci che, dopo una grande serpentina, si conquista e trasforma un calcio di rigore(2-0). I rutiglianesi, però, son bravi ad accorciare le distanze prima della fine della prima frazione di gara. A siglare il 2-1 è Vito Didonna, che sale così a quota sei in stagione. La ripresa si mette subito in discesa per l’Azetium che  , approfittando dell’inferiorità dei padroni di casa ( espulsione di Carlucci ), riesce prima a riagguantare il Palo con Farella e poi a superarlo grazie alla quindicesima rete stagionale di Alessio Lamorgese. “ Chi di rimonta ferisce, di rimonta perisce”. Sembra questo lo spirito che anima i biancoazzurri padroni di casa, abili a rispondere agli avversari con un tremendo “uno-due” che riscrive il punteggio sul 4-3 in loro favore. I sogni di vittoria della capolista , però, sono destinati ad infrangersi. Mister Belviso, infatti, opta per il quinto di movimento e Dioguardi riesce a trovare la rete del definitivo 4-4. Si conclude in parità, quindi, un incontro rocambolesco e spettacolare. Nel prossimo turno l’Azetium riceverà – tra le mura amiche- il Just Mola, reduce da 16 punti ( 5 vittorie e 1 pareggio ) nelle ultime sei gare. L’ottimo trend ha , inoltre, permesso alla compagine molese di scalare la classifica ed issarsi – momentaneamente – al quinto posto a quota 20 punti. Il pericolo numero uno per i rutiglianesi è Carlo Baylan, autore di 17 reti sino ad ora. I precedenti di stagione, infine, si dividono equamente: nel turno di Coppa fu 4-3 per capitan Simone e compagni a Rutigliano, mentre i biancoazzurri ebbero la meglio al Palapinto 8-3.

Classifica:
Dream Team Palo (28)
Pellegrino Sport (25)
AZETIUM RUTIGLIANO (23)
Noci C5 (22)
Just Mola (20)
New Team Putignano (19)
Sporting Bari (15)
Velo Club Adelfia (14)
Città di Bitonto (12)
Sport Five Putignano (11)
Futsal Giovinazzo (10)
Noci Azzurri 2006 (8)
Poggiorsini Calcio (7)
Alta Futsal (5)

 

BASKET

Serie D Girone Unico:

Basket Corato – OLYMPIA RUTIGLIANO 93-63

Prossimo turno: Olympia Rutigliano (2)- Angiulli Bari (14)

 

Prima Divisione:

MENS SANA RUTIGLIANO- Basket Noicattàro 67-55

FUTURA OLYMPIA RUTIGLIANO- Mar.Lu. Basket

 

 

PALLAVOLO

Under 14:
SPORT CENTRE RUTIGLIANO – Uisp 80 & Dolci Autore 2-0 (25-19 ; 29-27)

Under 16:
SPORT CENTRE RUTIGLIANO- ASD Amici Peter Pan 3-0 (25-13 ; 25-20 ; 26-24)

Under 18:
ASD La Sfera – SPORT CENTRE RUTIGLIANO 3-0 (25-16 ; 25-11 ; 27-25 )

MICHELE RUBINO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI