Giovedì 21 Novembre 2019
   
Text Size

Virtus per l’ultima di campionato, Rotondo per infrangere record

Paolo Rotondo


Gli uomini di Chiaffarato, dopo la vittoria interna col Capurso(5-2), attesi dalla trasferta a Ruvo

La 21a giornata del Campionato di Serie B Girone F ha regalato due verdetti in quello che, calendario alla mano, potremmo definire il suo penultimo atto: in cima alla classifica, il Cristian Barletta ha conquistato la promozione in Serie A2 superando a domicilio 6-2 gli Azzurri Conversano; in coda, invece, il Csg Putignano è retrocesso in Serie C1, nonostante la vittoria per 5-4 con il Manfredonia. La Virtus Rutigliano, dal canto suo, si è congedata - almeno per il momento - dal PalaPertini con uno splendido successo, al cospetto di una delle sorprese positive dell’intera annata: l’italianissima Futsal Capurso che, causa sconfitta subita a Noicàttaro, vede sfumare le proprie speranze Play-off.

Alla post-season, invece, prenderanno parte Rotondo e compagni che, nel match disputato lo scorso Sabato 26 Marzo, hanno la meglio sui bulldog capursesi per 5 a 2. Partenza sprint con il capitano virtussino che porta i suoi in vantaggio. Un vantaggio difeso con le unghie e con i denti grazie alle prodezze dell’estremo di casa Di Ciaula su Mazzilli. Gli uomini di Chiaffarato, dal canto loro, subiscono ma, a testa alta, si rigettano in avanti trovando con Bonde il 2 a 0. Nonostante ciò, c’è ancora “partita” sul parquet del Palazzetto dello Sport nojano quando Marco Squeo accorcia le distanze (2-1). La sfida , poi, si concentra sul botta e risposta tra i portieri delle due compagini: Di Ciaula stoppa Garofalo, Frisone chiude gli attacchi dei rossoneri. Al rientro in campo, dopo l’intervallo, è Ferdinelli a siglare quello che - in breve - potremmo definire l’allungo decisivo nella gara (3-1). Di lì a poco, infatti, la società del pres. Lamorgese si mostra cinica e spietata aumentando il passivo con Gasparro, ben assistito da Andrea Rotondo, e ancora con Ferdinelli su schema da angolo. Nel finale c’è spazio solo per la rete di Mazzilli, arrivata dopo la scelta del quinto di movimento operata da Mister Savio Squillace.

Nell’ultimo turno della stagione regolare, la Virtus sarà di scena al “PalaColombo” di Ruvo contro i padroni di casa del San Rocco Ruvo, stabile a metà classifica a quota 27 punti. Gli ultimi 40 minuti dell’anno saranno utili, a maggior ragione a playoff ormai conquistati, soprattutto per i record di Paolo Rotondo. Il capitano virtussino, infatti, è attualmente a quota 49 centri in campionato e nel mirino ha il 50, cifra raggiunta nell’annata passata. Un altro obiettivo, sicuramente di più difficile raggiungimento - ma è pur vero che Rotondo renda possibile l’impossibile - sono i 150 goal in maglia Virtus: ad oggi, infatti, il n5 conversanese ha realizzato 144 reti in due stagioni e mezzo, Coppe e Play off inclusi.

MICHELE RUBINO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI